+43 (0)463 20 27 07 - 0

Siamo qui per voi!

I nostri orari di apertura:
Lun-Ven: 08:00 - 16:00
Mar: 08:00 - 20:00

Per fissare un appuntamento:

☎ +43 (0)463 20 27 07 - 0

✉ office[at]vivaneo-klagenfurt.at

Saremo felici di parlare con voi!

Infertilità per fattori immunologici

Purtroppo a volte, anche dopo molte terapie e impianti di embrioni nel corpo non si raggiunge la gravidanza. Dopo il terzo tentativo senza gravidanza nonostante una buona qualità degli embrioni di parla di “fallimenti ripetuti dell’impianto”. Nel caso di ripetuti aborti (dopo il terzo aborto) di parla di “poliabortività”.

In questi casi si procede con un’indagine approfondita dei fattori anatomici, di coagulazione, ormonali e immunologici che possono esserne la causa.

La discussione riguardo le terapie per le cause immunologiche è ancora aperta anche tra gli esperti. Ciò è dovuto alla bassa risposta terapeutica riscontrata per le maggiori tra queste cause e agli elevati costi di cure e analisi che fanno sì che gli interventi terapeutici proposti siano ancora attuati soltanto per casi particolari per cui ne vale maggiormente la pena.

Immunologia: i motivi di aborti o fallimenti dell’impianto

Il compito del sistema immunitario è quello di proteggere il corpo dalle infezioni dovute a organismi esterni. La gravidanza però rappresenta una situazione particolare perché consiste proprio nell’accettazione di un corpo esterno da parte dell’utero.

Gli embrioni vengono infatti riconosciuti come corpi esterni a causa del materiale genetico maschile.

Per proteggere l’embrione, l’organismo materno produce fin dalla fecondazione gli anticorpi  “fc blocking” che servono a impedire che il sistema immunitario materno attacchi l’embrione. Se questi anticorpi non vengono prodotti o non sono in quantità sufficiente il rischio di un aborto aumenta.

Ma anche alcune infezioni croniche virali (es.: virus di Epstein-Barr EBV) possono portare a disturbi immunologici che alterano il delicato equilibrio dei cosiddetti linfociti TH1 e TH2.

Immunologia: i motivi per l’aborto

Iperreattività o poca reattività del sistema immunitario? (cellule NK)

In natura è necessaria una risposta immunitaria al processo di attecchimento in modo che l’organismo femminile possa dare il via alla produzione degli anticorpi “fc blocking” per proteggere l’embrione. Ma se questa reazione è troppo debole il sistema immunitario attiva le cosiddette “cellule natural killer” (cellule NK) che danno vita alla reazione di rigetto. Questo succede nei casi in cui la coppia di genitori non presenta grandi diversificazioni a livello genetico. 

Dall’altro lato dello spettro si trova l’iperreazione immunologica, in cui l’organismo produce in breve tempo un’elevata quantità di cellule natural killer (cellule NK) che attaccano l’embrione aumentando notevolmente il rischio di un aborto.

Diagnostica e terapia dei disturbi immunitari

Nel nostro centro di Klagenfurt, soprattutto nei casi di poliabortività e ripetuto fallimento dell’impianto, vengono analizzate le potenziali cause genetiche, infettive, endocrinologiche, relative alla coagulazione, anatomiche e immunologiche.

I casi in cui le cause vengono trovate tra questi fattori sono rare.

Terapia immunitaria: possibilità

Immunoglobuline endovena (IVIG)

Ci sono stati casi di pazienti con sospette malattie a genesi immunologica alla base dell’infertilità in cui la somministrazione di immunoglobuline endovena (IVIG) si è rivelata un sostegno positivo alla terapia di fecondazione assistita.

Il trattamento endovena inizia di regola prima del transfer dell’embrione nell’utero.

Vengono somministrati anticorpi endovena a sostegno del sistema immunitario ad esempio per regolarne la risposta.


INTRALIPID©

Intralipid è una terapia endovenosa per l’integrazione alimentare che sembra avere effetti a livello immunologico. Viene utilizzata in alcuni casi di aumento delle cellule natural killer (cellule NK) nella cavità uterina nell’ambito di una terapia di fecondazione assistita.

Microimmunoterapia

Terapia di medicina complementare a base di complessi omeopatici (citochine = segnali di comunicazione del sistema immunitario) che può avere influssi positivi a livello immunitario.

Siccome questa terapia presuppone una grande esperienza con il corretto impiego dei preparati, il nostro centro Vivaneo di Klagenfurt si avvale della cooperazione dell’esperta in microimmunoterapia Dott.ssa Frager-Kommetter.

Cortisone

Le terapie a base di cortisone nella fecondazione assistita sono ancora oggetto di forti discussioni. Per prevenire l’iperreazione del sistema immunitario la nostra clinica Vivaneo utilizza una terapia aggiuntiva standard con dosaggi di cortisone molto bassi in modo da evitare qualsiasi rischio.

Siamo qui per voi!

Contattateci per saperne di più!

Contattateci per saperne di più
     

I nostri orari di apertura:
Lun-Ven: 08:00 - 16:00
Mar: 08:00 - 20:00

Per fissare un appuntamento:

☎ +43 (0)463 20 27 07 - 0

✉ office[at]vivaneo-klagenfurt.at

Saremo felici di parlare con voi!